Come verniciare le porte interne

Quando si pianifica una ristrutturazione di casa, capita spesso di investire tutti i risparmi nei lavori più impegnativi, rimandando a data da destinare gli ulteriori lavori meno importanti. Le porte interne ad esempio, vengono messe spesso in secondo piano. Proprio nel mio caso, ho rinviato per troppo tempo la sostituzione delle porte interne, ma prima di acquistarne delle nuove ho pensato di fare un tentativo dipingendole. Le porte sono in buono stato, l’unica cosa che non mi ha mai convinto è stato sempre il colore, quindi perché non provare a verniciare le porte interne?
Dopo un consulto con il team di Fleur riguardo il tipo di vernice da utilizzare e i trattamenti preventivi da seguire, ho dipinto le porte di casa, passando da un legno noce a un delicato grigio chiaro molto più in linea con lo stile del mio arredamento.
Vorreste provare anche voi? Ecco tutto il procedimento per rinnovare le porte!

Come verniciare le porte interne

Occorrente per dipingere 3 porte

  • Vernice Fleur Chalky look (colore All About Grey) 2.5l
  • Primer 750ml
  • Booster 130ml
  • Rullo
  • Pennello sottile
  • Giornali e nastro adesivo di carta

Procedimento

  1. Prima di iniziare a trattare le porte, assicurarsi che siano pulite, asciutte e non unte. Se dovessero esserci dei fori, è possibile ricoprirli con lo stucco, in modo da ottenere una superficie perfettamente omogenea
  2. Preparare la zona di lavoro. Ricoprire il profilo del muro adiacente alla porta con il nastro di carta, proteggere il pavimento con i fogli di giornale e se necessario, indossare i guanti per evitare di sporcarsi
  3. Per permettere una maggiore aderenza della vernice sulla superficie della porta, ho passato una mano di Primer universale utilizzando il rullo. Il Primer è un fondo aggrappante che risulterà asciutto al tatto dopo 2 ore, ma potrà accogliere la vernice solo dopo 24 ore, non prima. Questa indicazione è fondamentale per ottenere le prestazioni massime del prodotto!
  4. Trascorse 24 ore, passare la prima mano di vernice Chalky Look, utilizzando il rullo per le zone più estese e un pennello piccolo per le parti più sottili. La vernice Chalky non dovrà essere diluita e risulterà già asciutta dopo appena 2 ore
  5. Dopo due ore, procedere con il secondo strato di vernice Chalky. Per garantire maggiore resistenza alla porta, in questa seconda passata sarà importante aggiungere il Booster alla vernice. Il Booster è un additivo da aggiungere al colore, in proporzione del 15%, che permette di impermeabilizzare la superficie e aumentare di 5 volte l’adesione e la resistenza all’usura. Nel mio caso, ho aggiunto 100ml di Booster a 700ml di vernice Chalky
  6. Lasciar asciugare per almeno due ore
  7. Come tocco finale, ho sostituito anche le maniglie, ormai vecchie e rovinate per poter essere riutilizzate, optando per un modello lineare e semplice in acciaio spazzolato, che fosse più armonico con il colore delle porte
  8. Et voilà! Le porte sono pronte!

Il risultato finale è davvero soddisfacente. Adesso le porte rispecchiano in pieno la mia casa ed è stato decisamente soddisfacente dipingerle da sola!
Se pensare di verniciare una porta in legno vi è sempre sembrata un’idea pazza e impossibile, spero di avervi fatto cambiare opinione e che questo tutorial possa esservi utile e di ispirazione.

Buona creazione!

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy