Stile Shabby Chic: 30 idee di arredamento provenzale

Curiosità, origini e consigli sullo stile Shabby Chic

Lo stile Shabby Chic è diventato negli anni una delle tipologie di arredamento più amate e di tendenza. Basta un breve giro per il web per intuire da quante persone sia apprezzato questo stile delicato e dal sapore vintage che, in alcuni casi, può anche divenire un vero e proprio stile di vita. Ecco tutto quello che c’è da sapere sullo Shabby Chic per arredare casa.

Stile Shabby Chic: le origini

Il termine Shabby Chic fu ideato nel 1980 dalla rivista The World of Interiors e si diffuse particolarmente negli Stati Uniti intorno agli anni ’90. In breve tempo riuscì ad ottenere un’ampia diffusione anche in Europa trovando sempre più appassionati di questo genere elegante e chic.
La traduzione letterale della parola Shabby Chic equivale a “elegante trasandato” ovvero uno stile che all’apparenza sembra essere un po’ grezzo e non curato, ma in realtà segue delle regole ben precise. Un tipo di arredamento Shabby Chic infatti, deve sicuramente essere di colore chiaro e delicato come il beige, il grigio, l’avorio e il bianco, orientati nelle tonalità pastello.

Shabby Chic: materiali e tessuti

Uno volta individuate le caratteristiche principali dello stile Shabby, diventerà automatico riconoscere un pezzo di arredamento, un accessorio o un elemento d’arredo appartenente a questo stile dal tocco vintage.

Materiali dello stile Shabby Chic

Il materiale più diffuso nell’arredamento Shabby Chic è sicuramente il legno, in particolare lasciato grezzo o pitturato in modo imperfetto con vernice slavata in tonalità chiara, in modo che il legno mantenga un aspetto più naturale possibile. Per realizzare un mobile in stile Shabby, l’effetto più indicato si potrà ottenere con la tecnica del decapaggio, che appunto consiste nel rendere un mobile, tipicamente scuro, vecchio o un po’ usurato dal tempo,  un po’ più antico, rimuovendo la patina protettiva del legno ed enfatizzando i segni di usura della superficie. Dopo essere trattato con la tecnica del decapaggio, il nostro mobile potrà essere ulteriormente personalizzato con la tecnica del decoupage su legno; che con il sapiente utilizzo della carta potrà conferire al mobile un tocco decisamente più personale e originale.

Tessuti dello stile Shabby Chic

I tessuti più utilizzati nello stile Shabby Chic sono indubbiamente il lino, il cotone, il pizzo e la juta, tutti tessuti estremamente leggeri e delicati. Tende e cuscini in lino, merletti e ricami in pizzo, centrini all’uncinetto e tessuti floreali sono quelli che vanno per la maggiore per donare all’ambiente un aspetto curato ed elegante. Oltre ai classici tessuti, i colori più indicati sono sicuramente le tonalità pastello: verde, rosa, azzurro, giallo pallido e tortora staranno benissimo se accostati a materiali leggeri come lino e cotone.  Le fantasie più indicate per l’arredamento Shabby Chic sono quelle floreali, quelle con farfalle o semplicemente con trame sottili ma elaborate, che possano trasmettere romanticismo.

Elementi d’arredo dello stile Shabby Chic

Per arricchire una casa in stile Shabby Chic non possono di certo mancare i complementi d’arredo: vasi, tavolini, mensole, cornici, cuscini, lampade, barattoli e bacheche. Impossibile rinunciare ai barattoli di latta e vetro (magari adornati da pizzo), a servizi di porcellana, alle candele, ai fiori dalle tonalità delicate come le ortensie e la lavanda, ai cuscini chiari arricchiti da dettagli in pizzo.

Arredamento Shabby Chic fai da te

L’arredamento Shabby Chic si presta particolarmente per essere ideato grazie alla sapiente arte del arte del riciclo creativo. Vede infatti sempre più utilizzo di vecchi mobili o elementi d’arredo, come valigie, cassette di legno o tavolini, che, con pochi interventi di ripristino diventeranno fantastici elementi d’arredo perfetti per arredare una casa in stile Shabby. Se vi piacerebbe cimentarvi in qualche lavoro fai da te ispirato allo stile Shabby sicuramente non possono mancare le cassette di legno e i pallet per realizzare tavoli, mensole, bacheche su cui esporre tazze e piatti. Oppure i barattoli di latta e vetro, facilmente reperibili  dalla nostra dispensa o in qualsiasi mercatino dell’usato, potranno essere pitturati, decorati con la tecnica decoupage e utilizzati come vasi perfetti per decorare l’ambiente con un tocco provenzale.

Bastano piccoli accorgimenti per arredare la casa rispettando tutte le caratteristiche dello Stile Shabby Chic, uno stile delicato, raffinato e dall’inconfondibile sapore vintage. Lasciatevi ispirare dalla raccolta fotografica, troverete sicuramente un’idea per personalizzare la vostra casa con lo stile Shabby!

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy