Riparare un maglione bucato con la lana cardata - Ispirando

Vi avevo già mostrato in passato i semplicissimi passaggi per infeltrire la lana cardata e impiegarla per decorare un tessuto. Questa volta, in pieno stile romantico, vi mostrerò come utilizzare la lana cardata per riparare un maglione bucato; un’idea facile e veloce ma dal risultato davvero sorprendente!

Riparare un maglione bucato con la Patch Art

Occorrente

  • Maglione forato o macchiato
  • Lana cardata
  • Ago per infeltrire
  • Spugna per infeltrire
  • Cartoncino
  • Bisturi e matita

Procedimento

  1. Prendere il cartoncino e disegnare sopra la forma che si vorrà creare con la lana cardata. Consiglio di optare per forme non troppo complesse, come ad esempio una stella, un cerchio, una nuvola, o come in questo caso un cuoricino
  2. Incidere la forma con il bisturi sul cartoncino in modo da rimuovere la parte centrale e ottenere una sagoma del cuoricino
  3. Infilare all’interno del maglioncino la spugna per infeltrire la lana; sarà da posizionare sotto la zona di tessuto che andremo a infeltrire
  4. Sovrapporre la forma in cartoncino sul tessuto in corrispondenza del foro da riparare e tenerlo fermo con una mano
  5. Prendere una piccola porzione di lana cardata e posizionarla al centro della forma da realizzare. Picchettare con l’ago per infeltrire sulla lana cardata con ritmo costante e cercando di fare con precisione i bordi. Grazie a questo ago particolare, le fibre della lana si uniranno a quelle del tessuto in modo permanente, resistendo anche ai lavaggi in lavatrice
  6. Continuare a picchettare con l’ago per infeltrire fin quando la lana sulla forma non risulterà ben omogenea e con spessore di circa 2mm
  7. Una volta completata la forma, rimuovere con delicatezza il tessuto dalla spugna
  8. Ripetere dal punto 4 in poi per creare altri cuoricini di lana lungo tutto il bordo del collo del maglione
  9. Ecco fatto! Il nostro maglioncino ora ha tutto un nuovo aspetto; unico e particolare!

Dove reperire il materiale per infeltrire la lana cardata?

È possibile acquistare diversi kit che contengono all’interno tutto l’occorrente per infeltrire la lana cardata, in alcune mercerie oppure online, in particolare su Amazon. Nonostante possa sembrare che ci sia poca lana cardata all’interno delle confezioni, soprattutto con i kit di più colori, non vi spaventate; servirà davvero pochissima lana per realizzare un lavoro in Patch Art.

Su quali materiali si potrà usare la tecnica Patch Art?

La tecnica Patch Art sarà ideale per personalizzare tantissimi tipi di tessuto, dai capi di abbigliamento ai complementi di arredo. Ecco qualche esempio:

  • Maglioni di lana
  • Borse di tela
  • Jeans
  • T-shirt di cotone (attenzione a non utilizzare un cotone troppo elastico o leggero)
  • Federe
  • Strofinacci
  • Tende
  • Grembiuli
  • Cappelli

Un’ottima idea economica per ridare nuova vita a un tessuto macchiato, forato o rovinato. Inoltre, oltre ad essere particolarmente semplice, sarà un progetto divertente, in pieno riciclo creativo e perfetto da fare anche con i bambini, prestando attenzione alle dita ovviamente!

Buona creazione!

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ti aspettano nuove idee originali!