L’arcobaleno di colori della moschea Nasir al-Mulk

La moschea più colorata al mondo: Nasir al-Mulk

Uno dei luoghi più suggestivi e colorati della terra è la moschea Nasir al-Mulk; un grande capolavoro che si può visitare in Iran, più precisamente nella città di Shiraz situata nella regione di Fars.

La particolarità imperdibile propria della moschea Nasir al-Mulk si può ammirare solo quando sorge il sole: la luce del giorno permette alla moschea di tramutarsi in un magnifico kaledoscoipo in cui le decorazioni delle vetrate riflettendo i raggi del sole, propagano una serie di colori su tutta la superficie.
Un vero e proprio arcobaleno di colori, davvero spettacolare!

La sala della preghiera, arricchita da decorazioni tradizionali, nicchie e intricate geometrie, grazie alla proiezione della luce naturale diventa un luogo talmente suggestivo che è praticamente impossibile non rimanerne affascinati anche se si appartiene ad una religione differente.

La moschea, costruita tra il 1876 e il 1888, è anche conosciuta come “Moschea rosa” per via delle piastrelle rosate che si trovano all’interno.
E’ davvero interessante come alla fine dell’800, si sia riusciti a costruire una moschea che unisca in se la tradizione islamica alla maestosità di un’architettura d’avanguardia che dopo quasi 150 anni rappresenta ancora uno dei luoghi religiosi più fantastici al mondo.

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy