La macchina da scrivere cromatica di Tyree Callahan

Un’invenzione degna di nota: la macchina da scrivere cromatica!

Sinestesia, un concetto affascinante che coinvolge i cinque sensi umani, vista, udito, gusto, tatto e olfatto, e associa due parole a due differenti sfere sensoriali come ad esempio un “suono di gusto”. Questa associazione espressiva ha da tempo appassionato artisti e scrittori, nell’ultimo periodo ha conquistato l’artista statunitense Tyree Callahan.

Il pittore, interessato all’interazione tra le parole e l’arte, ha inventato un dispositivo decisamente incantevole: un macchina da scrivere cromatica, la “Chromatic Typewriter”. Questo prototipo che unisce in se arte ed invenzione, presentato alla competizione artistica West Prize, è stato creato adoperando una vecchia macchina da scrivere Underwood del 1937, sostituendo alle lettere/simboli dei colori caratterizzati da diverse sfumature. Premendo un tasto, la macchina da scrivere cromatica dispensa macchie di colore permettendo di “scrivere” un disegno.

La difficoltà di utilizzo è notevole, con un po’ di pratica però Tyree Callahan è riuscito a riprodurre dei disegni che vengono successivamente definiti nel dettaglio a mano libera.
Riflessi sfumati su un lago, tramonti energici, alberi della foresta; i colori prendono il sopravvento su fogli in cui solitamente troviamo solo delle semplici lettere.

Sicuramente una gran bella idea originale per riutilizzare una macchina da scrivere!

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy