Illuminare la casa, le soluzioni per gli ambienti moderni - Ispirando
Illuminare la casa, le soluzioni per gli ambienti moderni

Illuminare la casa, le soluzioni per gli ambienti moderni

Un buon sistema di illuminazione è determinante per sfruttare nella maniera adeguata tutti gli ambienti della casa, renderli funzionali, confortevoli, e in perfetta linea con le scelte d’arredamento.

Dovendo curare un’ambientazione moderna le luci vantano una posizione di rilievo. L’illuminazione è un elemento focale, e deve garantire una presenza diffusa e omogenea nell’ambiente, tale da far risaltare arredi e complementi nella maniera più adeguata, coniugando l’efficienza all’estetica.

Oggi gli ambienti domestici possono essere valorizzati da opportune scelte di design, proposte nate all’insegna della praticità e del gusto, supportate dalla tecnologia di ultima generazione, smart ed efficiente, cresciuta in seno alla domotica.

Armonia, bellezza e funzionalità sono gli elementi portanti delle scelte illuminotecniche del terzo millennio, che caratterizzano inequivocabilmente gli ambienti moderni. Si va da scelte che considerano lampade a soffitto, design puro e versatile, ai tagli di luce collocati su pareti e soffitti, si passa agevolmente dalle guide luminose sistemate a scelta lungo i pavimenti, i corrimano e le scale alle soluzioni d’illuminazione a cascata, autentiche opere d’arte che abbinano abilmente l’estro all’efficienza.

Tanti spunti per illuminare gli ambienti moderni

Stravagante ma con gusto, moderna e sofisticata, minimale ma ricca di sfumature e, soprattutto, tecnologicamente avanzata, l’illuminazione dei focolari domestici contemporanei non può rinunciare al design associandolo a praticità e a soluzioni figlie della domotica.

Le fonti luminose di una casa moderna non devono essere collocate affidandosi al caso. Nell’approntare i punti luce in casa è necessario considerare due tipologie di intervento, per regalare una luce sufficientemente omogenea alle stanze. Il primo step punta a creare un’illuminazione di fondo, caratterizzata dalla collocazione di faretti incassati nel controsoffitto, oppure disposti su un binario a vista, perfetti per donare una luce diffusa e illuminare arredi e complementi.

Grazie a un secondo step si procede con la collocazione di fonti luminose direzionate su punti specifici, illuminati da lampade a sospensione, da terra, da tavolo o da semplici strisce di led, in tutti i casi perfette per regalare la giusta armonia e rendere ospitali gli angoli prediletti della casa. A completare il tutto interviene la tecnologia e la messa a punto di un sistema elettronico in grado di controllare tutte le fonti luminose di casa, con l’intento di regolarne, anche in contemporanea, la giusta intensità a seconda delle necessità.

Materiali, colori e design gli stili e le tendenze più attuali dell’universo illuminotecnico

Nella scelta di un sistema d’illuminazione, perfettamente calato nell’ambiente, è importante valutare i colori dei supporti, da abbinarsi alle tinte che contraddistinguono le pareti e i mobili. Secondo le ultime tendenze all’interno delle case contemporanee domina una forte attenzione per le trame lavorate, i colori dalle nuance intense, e la ricerca di materiali preziosi, che non disdegnano l’innovazione.

Interessante l’accostamento dei materiali e delle forme, dall’uso del metacrilato all’abbinamento metallo-bamboo, dalle linee impalpabili e aggraziate realizzate in Lentiflex ai morbidi volumi tridimensionali effetto velo.

Gli stili e le tendenze più attuali dell’universo dell’illuminotecnica si rifanno al concetto di eco sostenibilità, privilegiando l’utilizzo di materiali naturali come il sughero, la carta, il legno, i tessuti, senza per questo abbandonare proposte evergreen quali la ceramica, le resine e il cristallo.

In tema di tendenze a spopolare è la propensione all’uso delle forme geometriche. Spigolose, squadrate e decisamente nette caratterizzano il settore dell’arredamento al pari di quello dell’illuminazione, con numerose soluzioni adattate abilmente ai lampadari sospesi così come ai faretti, fissati alla parete oppure adagiati sui cavi a vista.

L’uso delle forme geometriche si adatta abilmente anche alle plafoniere a led da soffitto o da parete, ne sono un esempio i modelli che intrecciano le forme squadrate all’uso di materiali freddi come l’alluminio, caratterizzati da tonalità in bianco e nero, per un risultato decisamente glamour.

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ti aspettano nuove idee originali!