Etichette per piante con il riciclo dei tappi di sughero

Il riciclo creativo offre infinite varianti di idee utili e originali, spesso realizzabili senza spendere nemmeno un euro. Uno fra tutti, è il caso dei tappi di sughero; recuperabili facilmente dopo una cena, potranno essere facilmente trasformati in oggetti nuovi e funzionali. Oggi vi mostrerò un progetto perfetto per la stagione primaverile; un’idea per riorganizzare il giardino o il balcone realizzando semplicissime etichette per piante con il riciclo dei tappi di sughero.

Etichette per piante fai da te

Occorrente

  • Tappi di sughero
  • Spiedini di legno
  • Pennarello nero
  • Piante

Procedimento

  1. Selezionare alcuni tappi di sughero che non abbiano eccessivi disegni sulla superficie, altrimenti sarà più difficile scriverci sopra
  2. Con il pennarello nero, scrivere il nome della pianta su un lato del tappo di sughero
  3. Prendere uno spiedino di legno e, utilizzando la parte appuntita, infilarlo all’interno della parte inferiore del tappo di sughero
  4. Infilare lo spiedino di legno all’interno del vaso, posizionandolo nella terra
  5. Ripetere le operazioni precedenti per tutte le piante che desiderate etichettare
  6. Et voilà! In pochissimi minuti avremo ottenuto pratiche etichette per piante da personalizzare a piacimento!

Queste nuove etichette per piante aromatiche e non, saranno perfette per catalogare le piante in vaso o piantate nel terreno e ottenere un giardino decisamente più organizzato e ordinato. Potrà essere utile anche annotare sul tappo la frequenza di irrigazione, in modo da non dimenticarsene mai e non confondersi tra le varie tipologie di piante. Un’altra variante delle etichette invece, consisterà nel dipingere la superficie del tappo con la vernice effetto lavagna, in modo da appuntare e cancellare il nome della pianta a piacimento.
Pronti a organizzare le vostre piante?

Buona creazione!

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy