Decorazioni camerette: 4 idee per personalizzare le pareti

Decorazioni camerette: 4 idee per personalizzare le pareti

Tra tutte le stanze di casa, quelle che spesso coinvolgono maggiormente nella personalizzazione sono indubbiamente le camerette dei bambini. Stanze in cui è possibile sperimentare e osare un po’ di più con i colori e le decorazioni, sempre mantenendo armonia nell’ambiente.
In particolare quando si è in affitto però, è difficile rivoluzionare completamente l’aspetto di una stanza senza stravolgerla. Esistono però delle pratiche idee, per rinfrescare una cameretta con soluzioni temporanee, che non richiedano interventi troppo impegnativi o dispendiosi.

Scopriamo insieme 4 idee per creare originali decorazioni per camerette in maniera economica e veloce.

Decorazioni camerette semplici e low cost

  1. Adesivi murali per bambini

    Per decorare la stanza dei bambini in maniera fresca e allegra, gli stickers per pareti sono una delle migliori opzioni; una soluzione a basso costo e facilissima da installare.
    Esiste una ricca gamma di adesivi murali bambini ideali per rivoluzionare l’aspetto di una cameretta, pur rispettando ogni palette colore o stile di arredamento. Che sia una stanza condivisa o meno, troverete sicuramente un adesivo murale che piacerà ai vostri bambini; come le vivaci scimmie appese all’albero, i coloratissimi uccellini, i romantici gatti o i delicati animaletti del bosco.

    Decorare le pareti con adesivi murali per bambini

    Gli stickers per camerette potranno essere applicati su qualunque superficie liscia che non presenti un rivestimento poroso. Non solo sulle pareti quindi, potranno rivestire mobili, come una cassettiera o una porzione dell’armadio, per caratterizzarli con un tocco di allegria o coprire un’anta rovinata. Oltre ad essere applicabili con estrema facilità, gli stickers per bambini, potranno essere rimossi senza danneggiare il muro e senza necessità di dipingere nuovamente le pareti.

    Una variante interessante tra gli stickers per camerette, che seguirà il bambino durante la fase della crescita, sono gli adesivi da muro raffiguranti un metro. A forma di albero, di orsetto, di gatto o coni gelato, saranno una simpatica idea per poter monitorare la crescita del piccolo di casa e portare contemporaneamente colore in cameretta.

  2. Decorazioni camerette con la carta da parati

    Esistono un’infinità di fantasie possibili di carte da parati, sopratutto quando si parla di camerette dei bambini c’è solo l’imbarazzo della scelta: da stili più delicati tendenti alle tonalità pastello a colori più vivaci per uno spirito più avventuroso. Per non appesantire eccessivamente le pareti della stanza, consiglio di dedicare solo una parete alla carta da parati. Anche in questo caso non sarà un cambiamento radicale; all’occorrenza si potrà sempre rimuovere completamente o sostituire la carta da parati con un nuovo modello.

    Decorare le pareti con la carta da parati

  3. Washi tape da attaccare sulle pareti

    L’idea più economica per decorare la cameretta in maniera temporanea, come in occasione di un compleanno o di una festività, consiste nell’utilizzare i washi tape; i coloratissimi nastri di carta giapponese. Vorreste portare un tocco di colore temporaneo alle pareti senza però necessariamente dipingerle? Il washi tape è la soluzione ideale. Le fantasie non mancheranno di certo, da colori tinta unita a pattern geometrici, fino a orsetti, ciambelle o il loro animaletto preferito.
    Perché non avvalersi anche del supporto del proprio bambino? I washi tape non sporcano, e sopratutto, possono essere staccati e riattaccati più volte sulla superficie in modo davvero immediato. Per decorare grandi superfici, suggerisco di impiegare il formato maxi, indicato per ricoprire più velocemente una porzione di muro.

    Decorare le pareti con i washi tape

  4. Pareti colorate con la vernice lavagna

    Per un bambino che ama esprimere la propria creatività sui muri della cameretta, la soluzione ottimale sarà dipingere una o più pareti con la pittura lavagna. Lavabile, versatile e pratica, questo tipo di vernice è indicata per arricchire piccole porzioni di muro, intere pareti ma anche mobili che necessitano di un veloce restyling. L’idea di introdurre un colore troppo scuro in cameretta non vi entusiasta? In questo caso, esistono varianti di pittura lavagna in tonalità più delicate, come azzurro polvere o grigio chiaro; decisamente perfette per una cameretta!
    Una volta dipinte le pareti, gessetti alla mano, il nostro bambino potrà scatenare la sua creatività disegnando sulle pareti senza che mamma e papà si arrabbino.

    Pitturare le pareti con la vernice lavagna

Tra adesivi per pareti, pitture murali di più tipologie e decorazioni temporanee arrivate direttamente dal Giappone, troverete sicuramente la soluzione ideale per rinfrescare la cameretta dei bambini e contraddistinguerla con un look tutto nuovo.

Lasciatevi ispirare!

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy