Consigli utili per rinnovare e organizzare la scrivania - Ispirando

In questi mesi, lavorando tutti i giorni da casa, mi sono resa conto di quanto fosse poco organizzata la mia scrivania. Oltre a qualche difetto dovuto all’età, come un cassetto rotto e il piano molto rovinato, sicuramente in tutti questi anni non ho mai organizzato al meglio lo spazio disponibile, accumulando troppe cose inutili nei due cassetti disponibili. Ho cercato a lungo una nuova scrivania che fosse della stessa larghezza di 140cm e che avesse spazio disponibile da sfruttare per organizzare tutte le mie penne, matite, props e tutti i materiali che utilizzo per realizzare i tutorial.

Come rinnovare e organizzare la scrivania

Dipingere l’anta della scrivania

Probabilmente vi chiedereste il senso di dipingere l’anta di una scrivania appena comprata. In realtà credevo che il marrone dei cassetti fosse molto più vicino a quello del pavimento, ma effettivamente sono due tonalità molto diverse che insieme non risultano particolarmente armoniche. Ecco quindi la mia scelta di dipingere le ante di un colore che fosse più intonato al resto della stanza, ho scelto così il rosa, JO di Fleur Paint. Dato che le ante della scrivania sono utilizzate di frequente, ho optato per la vernice Eggshell per avere la massima resistenza, contiene infatti al suo interno primer, vernice e finitura protettiva.
Questi i passaggi da seguire:

Occorrente

  • Vernice Eggshell di Fleur Paint
  • Primer universale Fleur Paint
  • Pennello

Procedimento

  1. Se avete intenzione di aggiungere dei pomelli ai vostri cassetti/ante, vi consiglio di forare prima di dipingerli
  2. Pulire bene la superficie da dipingere con alcool e acqua, asciugare bene
  3. Dare una mano uniforme di primer universale sul retro e fronte della superficie. Agitare molto bene il primer prima dell’uso mescolando anche il fondo aiutandosi con un bastoncino di legno
  4. Lasciar asciugare per 24 ore
  5. Dare una prima mano di vernice Eggshell, io ho scelto il rosa JO; una tonalità molto chiara e delicata. Anche in questo caso mescolare molto bene, soprattutto il fondo del barattolino, per qualche minuto prima dell’applicazione
  6. Lasciar asciugare per almeno 2 ore
  7. Passare una seconda mano di vernice Eggshell
  8. Una volta che risulterà tutto asciutto, montare cassetti e ante alla scrivania

Aggiungere pomelli

La scrivania che ho acquistato è composta da un cassetto e un’anta laterale, ideali per organizzare e avere a portata di mano tutto ciò che può servire durante il lavoro. Non presenta maniglie o incavi per aprire il cassetto e l’anta, ma ha il sistema push-pull, ovvero necessita una spinta per poterli aprire. Ammetto che questo sistema non mi fa impazzire particolarmente, ho quindi forato anta e cassetto con il trapano e l’apposita punta per il legno, in modo da inserire due pomelli acquistati da Zara Home, in ceramica con un delicato profilo dorato. I pomelli infatti conferiranno alla scrivania uno stile più elegante e delicato.

Utilizzare i separatori per i cassetti

Ho comprato anni fa i separatori per i cassetti di IKEA e li trovo super versatili per diversi scopi, dall’organizzare la biancheria ai cassetti della cucina, da inserire all’interno di scatole, fino appunto anche ai cassetti della scrivania.
In plastica, possono essere regolati in altezza e lunghezza, semplicemente tagliandoli con le forbici. Sono ad incastro e data la loro versatilità, saranno comodi da spostare e adattare al contenitore in cui vengono inseriti.

Sfruttare l’anta il più possibile

Un’anta, soprattutto in una scrivania, non è semplicissima da gestire. Trovo sia molto utile per conservare quaderni, carta, scatole, ma risulta invece poco funzionale nel caso si vogliano organizzare piccoli oggetti. In questo caso si possono inserire pratici cassetti all’interno dell’anta da poi organizzare con i separatori per i cassetti. Ho acquistato quindi 3 cassetti in polipropilene di Muji, celebre marchio giapponese contraddistinto dallo stile semplice e super minimal. Questi cassetti, pratici da rimuovere e spostare, hanno l’esatta profondità dell’anta, mi permettono quindi di sfruttarla pienamente organizzando anche oggetti piccoli, inseriti in scatoline o sempre tra i divisori.

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy