Come arredare un bagno piccolo con idee salvaspazio

Che sia principale o di servizio, un bagno piccolo risulta spesso complesso da arredare. Potrà non essere immediato pensare a come inserire lavabo, vasca, specchio, mobili e doccia in uno spazio di appena 4m², ma non è un’impresa impossibile. Cresce infatti sempre di più l’interesse delle aziende a offrire proposte flessibili, funzionali e salvaspazio che possano rispondere all’esigenza di arredare un bagno piccolo creando uno spazio accogliente e bello, seppur ridotto. Dai mini lavabi di 25cm ai sanitari profondi solo 45cm, dagli scaldasalviette di appena 7cm agli specchi contenitore; tutto questo senza però rinunciare al design e alla funzionalità. Se state pensando di ristrutturare un bagno piccolo, ecco una serie di idee salvaspazio e multiuso che potranno sicuramente tornare utili nella progettazione dell’ambiente.

Come arredare un bagno piccolo: soluzioni per ottimizzare lo spazio

  • Colonna bagno

    Una colonna bagno è un elemento compatto che, nonostante occupi solo pochi centimetri, permette una riorganizzazione ordinata del bagno ottimizzando lo spazio verticale. Disponibili in una vastissima gamma di materiali, colori e dimensioni, esistono sempre più aziende che integrano la possibilità di creare colonne bagno su misura. Come Duravit, con la sua linea Cube-L configurabile su misura: profondità, altezza e larghezza possono essere impostate a seconda delle proprie esigenze, tenendo conto di un minimo di 60cm x 25cm x 20cm fino ad un massimo di 200cm x 50cm x 36cm. Una valida alternativa per progettare una composizione a parete su misura e sfruttare tutto lo spazio adoperabile.

  • Specchio riscaldante

    Unire due elementi in uno è la migliore soluzione quando si deve arredare un ambiente ridotto come un bagno piccolo. È il caso dello specchio riscaldante, che produce il calore di uno scaldasalviette unendo la caratteristica riflettente di uno specchio. Alcuni modelli di specchi riscaldanti sono anche elettrici, questo significa che potranno essere installati vicino a una presa di corrente senza nessuna limitazione e completamente indipendenti dalla posizione degli impianti. Risultano inoltre un’ottima idea ottimizza spazio, occupando una profondità ridotta di appena 7/10 cm.

  • Specchio contenitore

    Pratico e funzionale, lo specchio contenitore funge da mobile bagno ma anche da specchio. Permetterà quindi di ottimizzare l’organizzazione del bagno, tenendo in ordine e nascosti piccoli oggetti che, se non ben disposti, creano spesso confusione, come profumi, accessori di make-up, spazzolini, dentifricio, deodoranti o creme. Tondo, quadrato, rettangolare, con l’apertura ad anta, scorrevole o con l’anta a ribalta, lo specchio contenitore potrà essere posizionato senza problemi anche in un piccolo bagno, sfruttando in modo intelligente lo spazio sopra il lavabo.

  • Vasca da bagno freestanding in dimensioni ridotte

    Se avete un mini bagno e alla doccia preferite la comodità di una vasca da bagno, potrete sicuramente trovare la soluzione perfetta adattabile anche in piccoli spazi. Esistono vasche da bagno freestanding di dimensioni ridotte, a partire da 160cm di larghezza, (alcuni modelli fino a 140cm), e solo 70cm di profondità. Per risparmiare ulteriormente spazio, è possibile posizionare la vasca tra tre pareti, creando un effetto nicchia, oppure attaccare lo schienale della vasca alla parete, in modo da accedervi attraverso i 3 lati adiacenti. Unica accortezza è rispettare la minima distanza di 40cm da ogni lato.

  • Integrare le mensole nel bagno

    Che siano incassate in una nicchia, posizionate sopra la porta o i sanitari, le mensole sono un elemento d’arredo fondamentale per migliorare l’organizzazione di bagni piccoli. In legno, acciaio, vetro, o anche in muratura, saranno utili per riporre asciugamani, detersivi, carta igienica, ma anche per esporre oggetti decorativi o piante, sfruttando lo spazio verticale delle pareti. Per una soluzione ancora più compatta inoltre, è possibile acquistare mensole con integrato il supporto per appendere salviette e asciugamani.

  • Rubinetto decentrato sul lavabo

    Acquistare un rubinetto decentrato sul lavabo è una furba soluzione per ovviare a problemi di profondità di un bagno di dimensioni ridotte, perfetto se vi state chiedendo come arredare un bagno piccolissimo. Esistono soluzioni profonde appena 25cm, senza togliere nulla alla funzionalità di un comune lavabo e senza rinunciare a un elemento fine ed elegante. Esistono inoltre varie proposte di lavamani da parete in dimensioni ridotte, profonde appena 30cm, ideali per ottimizzare lo spazio in un bagno stretto e lungo.

Bagno piccolo, come farlo sembrare grande

Infine, ecco tre semplici trucchi per rendere più grande un bagno piccolo, giocando con colori e materiali:

  1. Utilizzare colori chiari sui rivestimenti, pavimento e pareti. Optando per tonalità chiare e delicate, anche un bagno piccolo potrà apparire più grande.
  2. Piastrelle grandi o piccole? Per dare l’idea di un ambiente più esteso, scegliere piastrelle in grande formato, come 30cm x 60cm o 90cm x 90cm.
  3. Per donare più ampiezza e luminosità all’ambiente prediligere un box doccia trasparente; creerà l’illusione ottica di un bagno grande e spazioso.

A seconda della disposizione dello spazio, del budget disponibile e del proprio gusto personale, troverete sicuramente una valida idea per arredare il bagno piccolo con soluzioni salvaspazio e trasformarlo così in un luogo accogliente e piacevole.

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità di Ispirando,
ogni settimana ti aspettano nuove idee originali!

Registrandoti alla newsletter accetti la Privacy Policy